Campania, pioggia di fondi: in arrivo 46 milioni per la sperimentazione delle tecnologie

fondi europei

La Regione Campania ha approvato l’avviso pubblico per la selezione della piattaforma tecnologica di filiera per la Mobilità sostenibile e sicura

La Regione Campania ha approvato l’avviso pubblico per la selezione della piattaforma tecnologica di filiera per la Mobilità sostenibile e sicura, la cui dotazione finanziaria complessiva è pari a 46 milioni di euro.

In arrivo 46 milioni per la sperimentazione delle tecnologie

La finalità dell’intervento è supportare la diffusione di nuovi modelli di mobilità sostenibile e sicura attraverso il sostegno alla ricerca e sviluppo delle tecnologie di “smart mobility” e alla sperimentazione di prototipi che vedranno coinvolti partenariati stabili tra imprese e organismi di ricerca e i Comuni delle aree interne, opportunamente selezionati per supportare lo sviluppo di luoghi di sperimentazione in ambiente reale.

La piattaforma tecnologica di filiera per la Mobilità sostenibile e sicura dovrà promuovere, da un lato, lo sviluppo di innovazioni radicali in grado di favorire processi di specializzazione intelligente del tessuto produttivo regionale in un’ottica internazionale e processi di attrazione sul territorio regionale di nuovi attori, e dall’altro, consentire, in una prospettiva di sviluppo socio-economico, la sperimentazione di tecnologie e modelli innovativi di mobilità.

La Regione intende attuare un’azione di sistema in grado di favorire l’aggregazione tra gli attori della filiera tecnologica dei trasporti di superficie e logistica attraverso il sostegno a partenariati qualificati tra grandi imprese, PMI e organismi di ricerca e diffusione della conoscenza, supportando dai processi di sviluppo e progettazione a quelli di sperimentazione e di diffusione di tecnologie sostenibili, valorizzare le innovazioni di smart mobility delle imprese e incentivare la domanda di innovazione per la mobilità sostenibile e sicura della Pubblica Amministrazione mediante il coinvolgimento diretto dei Comuni che avranno un ruolo attivo nel supportare la sperimentazione reale attraverso strumentazioni installate in loco e la riqualificazione delle infrastrutture urbane. L’attuazione del bando in concreto prevede il sostegno alle imprese, agli organismi di ricerca e di diffusione della conoscenza e agli intermediari dell’innovazioneattraverso incentivi a investimenti in infrastrutture di ricerca, attività di sperimentazione e di divulgazione dei risultati. Il sostegno economico verrà concesso sotto forma di contributo in conto capitale e contributo alla spesa ed è rivolto a Consorzi, Società Consortili e Reti di impresa, in grado di aggregare almeno 10 soggetti, quali grandi imprese, PMI e organismi di ricerca che propongano un Piano di sviluppo strategico con investimenti ammissibili per almeno 25 milioni di euro. L’avviso è finanziato con fondi a valere sul POR Campania FESR 2014-2020 e l’ambito di intervento riguarda i processi di specializzazione intelligente del dominio tecnologico-produttivo dei trasporti di superficie e logistica rispetto alle tematiche di sviluppo della mobilità del futuro.

Attraverso questo bando – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca – la Regione Campania vuole mettere in campo soluzioni concrete e innovative per la mobilità del futuro per fare delle nostre città dei luoghi sempre più vivibili, sostenibili e sicuri. La nostra regione produce straordinarie conoscenze che debbono trasformarsi in opportunità economiche per la collettività. È necessario sostenere azioni di sistema che siano in grado di generare sviluppo per il territorio sperimentando nuove conoscenze, realizzando nuovi prodotti e nuovi servizi. E’ un ulteriore tassello nella crescita dei processi di ricerca e di innovazione dopo l’enorme azione nel campo della salute per il sostegno alla lotta delle patologie oncologiche“.

TAG