Cronaca

Campania, mancano infermieri e medici: a rischio la rete d’emergenza

In Campania mancano medici e infermieri, la rete d'emergenza è a rischio. L'allarme lanciato dal governatore Vincenzo De Luca

In Campania mancano medici e infermieri, la rete d’emergenza è a rischio. La Regione Campania è alle strette e potrebbe puntare sull’accorpamento delle unità di pronto soccorso dei presidi periferici con le grandi strutture provinciali per garantire servizio salvavita. A riportare la notizia è l’odierna edizione de Il Mattino. 

In Campania mancano medici e infermieri: l’allarme

“Non tutti si sono resi conto ma a gennaio saremo costretti a chiudere qualche pronto soccorso marginale per tenere aperti quelli più importanti”. Il presidente Vincenzo De Luca torna a spingere su questo tasto pensando a una rete dell’emergenza rimaneggiata da due anni di pandemia, a corto di personale e senza rimpiazzi a disposizione dopo i tanti pensionamenti, trasferimenti, dimissioni, ripieghi su altri servizi di decine e decine di medici e infermieri.

 

Articoli correlati

Back to top button