Cronaca
Trending

Campania, nuova ordinanza per i trasporti: le regole in vigore fino al 3 dicembre

Campania, ordinanza sui trasporti: novità per mezzi terrestri e marittimi. L'ordinanza in vigore dal 21 novembre al 3 dicembre

Pubblicata una nuova ordinanza sui trasporti in Campania. Si tratta dell’ordinanza numero 91 pubblicata oggi, sabato 21 novembre e ha come oggetto “disposizioni in tema di trasporto pubblico locale, di linea e non di
linea”.

Campania, nuova ordinanza sui trasporti

L’ordinanza sarà in vigore da oggi, sabato 21 novembre, fino al 3 dicembre salvo proroghe. Nel testo dell’ordinanza si legge: “per i servizi di trasporto pubblico locale di linea terrestri (su ferro e su gomma), è consentita la rimodulazione, anche con la riduzione sino al 40%, dei programmi ordinari di servizio, sulla base delle effettive esigenze ed assicurando i servizi minimi essenziali, la cui erogazione deve, comunque, essere modulata in modo tale da evitare il sovraffollamento dei mezzi di trasporto nelle fasce orarie della giornata in cui si registra la maggiore presenza di utenti.

Resta consentito un coefficiente di riempimento sui mezzi non superiore al 50 per cento; detto coefficiente sostituisce quelli diversi previsti nei protocolli e linee guida vigenti. I servizi così modulati sono comunicati alla Direzione Generale Mobilità della Regione Campania, nonché all’Ente titolare del contratto di servizio. Dalla data di comunicazione il servizio è erogato secondo la nuova rimodulazione, salvo il potere della Direzione Generale Mobilità e degli Enti titolari del contratto di servizio di disporre modifiche, sulla base di eventuali esigenze di interesse pubblico connesse anche al perseguimento delle finalità di contenimento e prevenzione dei rischi di ulteriori contagi. È fatto obbligo alle Aziende di trasporto di dare la massima diffusione alla nuova programmazione dei servizi essenziali a tutti gli utenti sui propri siti aziendali, alle fermate, alle stazioni e su ogni altro mezzo di comunicazione alle stesse in uso

Il trasporto marittimo

Per i servizi di trasporto pubblico locale marittimo con le isole del Golfo di Napoli, tenuto conto della peculiarità dei collegamenti e della necessità di garantire la continuità territoriale alle comunità isolane per motivi di salute, lavoro e di approvvigionamento dei beni di prima necessità, è confermata la programmazione dei servizi minimi oggetto dei contratti di servizio in essere.


IL TESTO INTEGRALE DELL’ORDINANZA


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button