Cronaca

Campania tra zona arancione e rossa: beffa per barbieri, parrucchieri e centri estetici

Campania, quando riaprono barbieri, parrucchieri e centri estetici: slitta nuovamente la riapertura

Quando riaprono barbieri, parrucchieri centri estetici in Campania? La riapertura per queste attività, ferme dallo scorso 8 marzo, slitta ulteriormente. I dati dei contagi Covid degli ultimi giorni infatti collocherebbero la Campania in zona arancione a partire dalla prossima settimana. L’indice Rt però resta troppo alto e per questo motivo la Campania si troverà in zona rossa almeno fino al prossimo 20 aprile.

Campania, quando riaprono barbieri, parrucchieri centri estetici: la situazione

Nelle scorse ore è stata ufficializzata la permanenza della Campania in zona rossa fino al 20 aprile, al netto del report pubblicato lo scorso 2 aprile dall’Istituto Superiore di Sanità. La decisione è arrivata a causa del valore dell’indice Rt, ancora troppo alto per il passaggio in zona arancione di cui si era parlato in settimana.

Tutti i divieti della zona rossa

In zona rossa vigono le seguenti regole:

  • Vietati gli spostamenti interni al Comune, salvo comprovate esigenze
  • Chiusi i mercati. A partire dal 6 Marzo aperte le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
  • Consentito svolgere attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune. Possibile recarsi in un altro Comune solo nel caso in cui l’attività sportiva comporti uno spostamento (per esempio corsa o bicicletta), purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza
  • Consentita attività motoria solo nei pressi della propria abitazione in forma individuale. Sospese anche le attività svolte nei centri sportivi all’aperto
  • Chiusi i centri estetici
  • Autocertificazione sempre richiesta per qualsiasi spostamento e a qualsiasi ora
  • Sospese le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione della vendita di generi alimentari e di prima necessità individuati nell’allegato 23 del DPCM 2 Marzo 2021
  • Sono sospese le scuole e tutte le attività dei servizi educativi dell’infanzia, asili nidi compresi. Didattica a distanza per tutte le scuole di ogni ordine e grado
  • A partire dal 6 Marzo chiusi barbieri e parrucchieri
  • È sempre vietato lo spostamento verso un’abitazione privata diversa dalla propria per visite ad amici e parenti. Fanno eccezione i giorni 3, 4 e 5 aprile durante i quali è consentito, in ambito regionale, lo spostamento verso una sola abitazione privata (visite ad amici e parenti), all’interno della propria Regione, una sola volta al giorno fra le 5.00 e le 22.00, nei limiti di due persone. Sono esclusi dal conteggio minori di anni 14, disabili o non autosufficienti conviventi.

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button