Cronaca
Trending

La Campania ancora in zona rossa ma i dati sono migliori di quelli della Lombardia

Campania zona rossa con dati migliori di quelli della Lombardia. Ecco perché la Campania deve ancora aspettare

La Campania resta in zona rossa anche se con dati migliori di quelli della Lombardia che da oggi, domenica 29 novembre, passa in zona arancione. Per la Campania il passaggio ad una zona di minore criticità potrebbe avvenire il prossimo 3 dicembre.

Campania zona rossa ma i dati sono migliori di quelli della Lombardia

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, per quanto concerne l’indice di contagiosità (Rt) in Campania nella settimana dall’8 al 15 novembre si è passati da 1,62 a 1,11 e successivamente, il giorno 22, ha toccato il valore 1.

Nel medesimo periodo la Lombardia è passata da 1,46 prima a 1,15 e poi a 1,17. Un valore finale un po’ più alto di quello campano che renderebbe conto di una epidemia ancora sostenuta. Ovviamente il dato è legato a quello dei positivi. La Campania deve fare i conti con un andamento altalenante dei contagi segnalati di settimana in settimana e a metà novembre risente di un incremento per poi decelerare in seguito. La Lombardia decresce costantemente da almeno tre settimane.

I ricoveri

In Campania le unità di Rianimazione sono passate dal 31% dei posti occupati l’8 novembre al 34% di metà mese per poi andare incontro ad un calo costante. La Lombardia viaggia su percentuali più alte passando dal 58 al 64 per cento. Valore molto distante dal limite del 30 per cento fissato dal monitoraggio ministeriale.

Per la Campania però pesa il numero dei positivi: con i dati di ieri la Campania è la regione che ha il maggior numero di attualmente positivi ogni mille abitanti (18,1) ben oltre la media di 13,1 e molto sopra la Lombardia (12), ciononostante è ancora ultima per letalità.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button