Cronaca

Moderna, vaccino anti-cancro: da test risultati positivi

"I risultati di oggi sono molto incoraggianti nel campo della trattamento del cancro"

Moderna lavora ad un vaccino per combattere il cancro. La società americana ha annunciato che un vaccino sperimentale per il cancro che usa l’mRNA, insieme al farmaco Keytruda di Merck, ha mostrato risultati positivi nei test finora condotti riducendo del 44% il rischio di morte causato dal melanoma.

Moderna lavora al vaccino anti cancro

“I risultati di oggi sono molto incoraggianti nel campo della trattamento del cancro“, afferma l’amministratore delegato di Moderna, Stephan Bancel. Nel pomeriggio di martedì 13 dicembre, alcune novità sono arrivate anche da New Orleans. Più precisamente dal Congresso della Società americana di ematologia (Ash), dove sono stati presentati nuovi farmaci e trattamenti per combattere la leucemia nei pazienti pediatrici.

Nel campo pediatrico ci sono continui progressi, e due studi che presentiamo al Congresso rappresentano dei punti di svolta per la pratica corrente del trapianto di midollo in età pediatrica contro la leucemia in particolare”, ha spiegato Franco Locatelli, direttore Dipartimento di Onco-Ematologia e Terapia Cellulare all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, presente all’evento. Per l’esperto, un primo studio su 413 pazienti pediatrici “dimostra che effettuando la radioterapia prima dell’intervento di trapianto di midollo nei bambini con leucemia linfoblastica acuta, la possibilità di sopravvivenza libera da malattia, e quindi di guarigione, a tre anni, è dell’81% rispetto al 59% effettuando la sola chemioterapia. Il rischio di recidiva è del 12% nel primo caso, e del 27% nel secondo”. La ricerca, dunque, ha dimostrato la superiorità della radioterapia rispetto alla sola chemioterapia.

Articoli correlati

Back to top button