Cronaca

Yrma Lydia, cantante messicana uccisa con tre colpi di pistola in testa: il killer è il marito

La giovane aveva da poco intrapreso la carriera musicale

Yrma Lydia, cantante messicana di 21 anni uccisa con tre colpi di pistola in testa in un ristorante della città nella serata di giovedì: il killer è il marito. La giovane aveva da poco intrapreso la carriera musicale.

Yrma Lydia, cantante messicana uccisa con una pistola dal marito

Una cantante messicana di 21 anni è stata uccisa dal marito in un ristorante Suntory Del Valle, di Città del Messico nella serata di giovedì, da quanto informano le autorità locali.

L’uomo, Jesús Hernández Alcocer, di 79 anni l’avrebbe sparata con tre colpi di pistola alla tempia.

La vittima

La vittima è Yrma Lydia, di 21 anni, uccisa a colpi d’arma da fuoco dal marito, Jesús Hernández Alcocer, di 79 anni. La ragazza aveva da poco intrapreso la carriera musicale.

Le indagini

“Un uomo ha sparato tre volte alla moglie, è già in stato di fermo insieme ad un’altra donna che lo accompagnava”, ha dichiarato Omar García Harfuch, segretario alla Sicurezzao. Il marito avrebbe anche tentato di corrompere la polizia per fuggire in compagnia di una della sue guardie di sicurezza.

I precedenti

Secondo quanto riferito, Alcocer è stato anche accusato di estorsione. La violenza di genere si è intensificata in Messico negli ultimi anni, con una media di 10 donne uccise al giorno.

Articoli correlati

Back to top button