Cronaca

Carabiniere ucciso, si indaga sui momenti precedenti al delitto

Carabiniere ucciso, dove erano Finnegan Lee Elder e Gabriel Christian Natale Hjorth prima del delitto? È quello che si chiedono gli investigatori: tra l’uscita dall’albergo e l’omicidio del vicebrigadiere Rega ci sarebbero oltre 20 minuti di buio nel percorso dei due ragazzi.

Carabiniere ucciso, si indaga sull’ultima mezz’ora prima del delitto

Secondo la ricostruzione dei movimenti di Finnegan Lee Elder e Gabriel Christian Natale Hjorth, i due scompaiono per quasi mezz’ora dopo essere usciti dall’hotel per andare all’appuntamento con Sergio Brugiatelli per portargli lo zaino.
Cosa i due ragazzi abbiano fatto prima di arrivare sul luogo del delitto non è chiaro.

Mario era in servizio quella notte

Secondo i turni della notte tra il 25 e il 26 luglio, il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega era in servizio da mezzanotte del 25 alle 6 del mattino del 26. Ma le pistola d’ordinanza è stata rinvenuta nell’armadietto della caserma, come è possibile?
Secondo la difesa di Finnegan Lee Elder, il ragazzo era del tutto ignaro del fatto che l’amico avesse un coltello. Anche dopo l’omicidio non si sarebbe reso conto di quanto accaduto.

Articoli correlati

Back to top button