Cronaca

Due carabinieri fuori servizio accoltellano un pusher nel Varesotto: fermati dai colleghi

Due carabinieri fuori servizio accoltellano un pusher a Castigione Olona, in provincia di Varese: sono stati fermati dai colleghi che indagano su quanto avvenuto. L’episodio, avvenuto mentre i due militari erano fuori servizio e senza alcun ordine ufficiale, ha suscitato grande scalpore e preoccupazione tra i cittadini.

Varese, carabinieri fuori servizio accoltellano pusher: fermati

La Procura di Varese ha disposto il fermo dei due carabinieri coinvolti, i quali avrebbero agito autonomamente in un bosco noto per attività di spaccio di droga. La vittima, un uomo di nazionalità straniera la cui identità è ancora in fase di accertamento, è stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Varese. Secondo le prime ricostruzioni, l’incontro con i militari avrebbe dato luogo a una colluttazione, durante la quale si sarebbe verificato l’accoltellamento.

Le indagini

I contorni dell’episodio sono tuttora sotto esame da parte dei magistrati, che stanno cercando di chiarire le circostanze precise in cui si è verificato l’accoltellamento. La Procura ha emesso una nota in cui si specifica che l’intervento dei due carabinieri non era autorizzato e che i militari sono stati immediatamente sospesi dal servizio.

Le reazioni

“L’incessante lavoro degli Squadroni Cacciatori e dei Carabinieri impiegati nella zona da oltre un anno continua a essere fondamentale per il contenimento dello spaccio,” si legge nel comunicato.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio