Cronaca

Coronavirus, in America emergenza carta igienica: risse ed espatri per fare scorta

Allarme carta igienica in America per l’emergenza coronavirus. Il prodotto per l’igiene intima è andato a ruba nei negozi degli Stati Uniti e in queste ore si registrano casi di risse e addirittura espatri in Messico per fare scorte in vista dell’epidemia.

Carta igienica finita in America per l’emergenza coronavirus

Nelle scorse ore il dipartimento di polizia di Newport, nello stato dell’Oregon ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un messaggio decisamente insolito: “È difficile da credere ma siamo costretti a scrivere questo post. Non chiamate il 911 solo perché avete finito la carta igienica. Sopravviverete anche senza la nostra assistenza”.

Risse e fuga in Messico

In molti sono riusciti a fare scorte ma c’è chi ha dovuto azzuffarsi per accaparrarsi l’ultima confezione disponibile. Migliaia di americani inoltre hanno oltrepassato il confine con il Messico – che ora non sembra essere più un paese “ostile” – per raggiungere Tijuana per comprare beni di prima necessità.

Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button