Caserta, Cronaca Caserta

Pizzo di Ferragosto per conto del clan dei Casalesi: 3 fermi

Tre persone, vicine al Clan dei Casalesi, sono state sottoposte a fermo indiziato di delitto per estorsione aggravata dal metodo mafioso

Tre persone, ritenute vicine al Clan dei Casalesi, sono state sottoposte a fermo indiziato di delitto per estorsione aggravata dal metodo mafioso. I provvedimenti sono stati eseguiti dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Caserta su disposizione della DDA di Napoli.

Clan dei Casalesi, tre fermi per estorsione

I poliziotti hanno posto sotto fermo Nicola Pezzella, di 56 anni di Casal di Principe affiliato al clan dei Casalesi fazione Bidognetti; Giuseppe Diana ed Antonio Barbato. Devono rispondere di storsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un imprenditore.

CasertaClan Casalesiestorsione

Ultime notizie