Cronaca

Orrore in Turchia, dove una ballerina di 20 anni è stata uccisa da un detenuto evaso di prigione

Evade di prigione e uccide una ragazza di 20 anni: la vittima è la ballerina Ceren Ozdemir. Il killer era evaso sfruttando un permesso premio.

Ceren Ozdemir uccisa da un detenuto evaso di prigione

Durante l’interrogatorio il killer, oltre a non mostrare alcun segno di pentimento, avrebbe affermato che la giovane vittima non avrebbe dovuto essere l’unica, e che dopo averla uccisa avrebbe cercato altre vittime, senza successo.

Un omicidio senza senso

Esistono degli individui la cui anima nera neanche il tempo riesce a cambiare, e purtroppo lungo la sua strada la giovane Ceren ne ha incontrato uno: Ozgur Arduc. L’uomo avrebbe dichiarato che quella sera voleva uccidere una donna a caso, senza spiegare il motivo del suo intento.

L’aggressione

La 20enne, studentessa turca dell’accademia di musica e belle arti e ballerina classica, è stata aggredita mentre stava tornando a casa. Era quasi arrivata quando il suo assassino si è avventato su di lei e l’ha pugnalata. L’episodio si è verificato in una cittadina della provincia di Ordu, sul Mar Nero.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio