CronacaPolitica
Trending

Green pass, ripresa contagi e vaccini | Che cosa ha detto De Luca in diretta oggi

Cosa ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in diretta oggi, 23 luglio. Le novità sui vaccini, contagi e scuole

Oggi 23 luglio, come ogni venerdì, il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, ha parlato in diretta sui social, della situazione Covid nella Regione. Sono tante le novità per quanto concerne i vaccini e non solo. Vediamo insieme che cosa ha detto.

Cosa ha detto De Luca in diretta oggi: la situazione Covid in Campania

“Siamo in un momento difficile per la fortissima ripresa di contagi in Italia, 261 nuovi positivi ieri in Campania. Per evitare di cadere in clima di angoscia, dobbiamo spiegare gli obiettivi. Partiamo da due dati positivi rispetto all’anno scorso: è andata avanti una campagna di vaccinazione rispetto all’anno scorso, abbiamo un inizio di ripresa economica che ci incoraggia”. Preoccupa “la variante Delta, che ormai è prevalente”. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca fa il punto sull’emergenza Covid in diretta streaming. “Dobbiamo completare la campagna di vaccinazione, vaccinarsi prima possibile è indispensabile”.

L’attacco di De Luca a Salvini 

In secondo luogo, vi sono alcuni esponenti politici che sono contrari alla ripresa. Uno di questi è Salvini, ma anche alcuni esponenti di Fratelli d’Italia che rischiano di essere deleteri, ossia di produrre un aumento del contagio che, ormai, va avanti da mesi. Quando il segretario della Lega dice che sotto i 40 anni si può evitare il vaccino siamo alla follia”. La libertà “con la campagna di vaccinazione non c’entra niente, la libertà in un Paese democratico deve essere legata alla responsabilità nei confronti della collettività. Il resto sono stupidaggini”.

De Luca sul Green pass

“Dobbiamo tutelare i cittadini responsabili e vaccinati  da chi rifiuta il vaccino – sottolinea  De Luca – In Campania abbiamo distribuito 700mila carte di vaccinazioni campane a chi ha fatto la seconda dose, equivale nella regione al Green pass. Negli ultimi giorni abbiamo rilevato una ripresa delle vaccinazioni prima dose”.

La nuova ordinanza in Campania

Sulla nuova ordinanza firmata nella giornata di ieri, De Luca precisa: “Abbiamo rilevato che in queste settimane i controlli sono praticamente inesistenti. Non voglio ripetere considerazioni già fatte in precedenza: non riesco come possa essere efficace una campagna anti Covid in una situazione dove esistono zero controlli. Feste da ballo, ragazzi senza mascherine nelle ore di movida o che si passano la bottiglia di birra l’uno con l’altro. A volte, mi chiedo come sia possibile che il contagio si sia diffuso in maniera così lenta, dopo quello che è accaduto in queste settimane“.

Rischio contagio nel grandi eventi

Secondo il Governatore: “Dobbiamo evitare che si accendano i focolai, anzi permettere che vengano spenti. Se hai 500 positivi e devi fare il tracciamento per 5.000 persone, la situazione diventa ingestibile e il personale non è in grado di reggere. Ci sono tanti altri problemi, c’è un’attività ordinaria negli ospedali che deve continuare. Questo significa che tanti positivi rimangono senza controllo e che si verifica una reazione a catena che moltiplica il contagio. Per questo motivo, è necessario essere prudenti e non fare la corsa alle riaperture: una corsa che rischiamo di pagarla per i prossimi sei mesi. E credo che quest’esperienza sia già stata fatta. Invito gli amministratori comunali a essere prudenti e a eliminare ogni tipo di evento pubblico che può provocare una diffusione incontrollata del virus“.

 


Leggi anche:

 

Articoli correlati

Back to top button