Meteo

Sole fino a mercoledì, poi torna la pioggia: ecco dove

Che tempo farà questa settimana: le previsioni dal 18 al 23 ottobre. Mercoledì 20 i primi segni di un peggioramento del tempo

Che tempo farà questa settimana? Sole fino a mercoledì 20 ottobre, poi arriva la pioggia che da giovedì 19 ottobre arriva a Nord. In queste ore un campo di alta pressione sta via via espandendosi con sempre maggior vigore su gran parte dell’Italia, con tempo in prevalenza stabile. Questo periodo però non durerà a lungo: da metà settimana è infatti previsto l’arrivo di una nuova perturbazione.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it informa che la settimana si aprirà nel segno di un’estrema stabilità atmosferica grazie alla rimonta in grande stile dell’alta pressione delle Azzorre, con contributi subtropicali africani, che si allungherà a buona parte dell’Europa occidentale, Italia compresa.

Che tempo farà questa settimana: le previsioni dal 18 al 23 ottobre

Il sole sarà prevalente su quasi tutte le regioni, eccezion fatta per Sicilia, Calabria e Salento dove saranno possibili gli ultimi rovesci, localmente temporaleschi. a causa del transito di un vortice ciclonico in allontanamento verso l’Egeo. Martedì il tempo si manterrà stabile e soleggiato, con temperature massime ben oltre le medie climatiche di riferimento: al Centro Sud e Isole Maggiori sono attese punte fin verso i 22-23°C durante le ore più calde. Da segnalare soltanto il ritorno di qualche nebbia in Pianura Padana, specie nel corso delle prime ore del giorno.

Mercoledì 20 i primi segni di un peggioramento del tempo si noteranno sulle regioni del Nordovest dove le nubi si faranno sempre più evidenti e capaci inoltre di provocare qualche occasionale precipitazione, generalmente di debole intensità. Il clou del peggioramento è atteso però nel corso di giovedì quando una nuova perturbazione porterà diffuse precipitazioni su Liguria, Lombardia e Triveneto; ci sarà inoltre spazio anche per un moderato peggioramento su alcuni tratti del Centro come su Umbria, Lazio e Abruzzo. Il fronte perturbato poi si sposterà verso Sud interessando alcune regioni.

Articoli correlati

Back to top button