Cronaca

Chef malato di Sla da 12 giorni in sciopero della fame per la sperimentazione di Brainstom

Lo chef sardo Paolo Palumbo, malato di Sla, è da 12 giorni in sciopero della fame per accedere alla sperimentazione di Brainstom. 

Chef malato di Sla in sciopero della fame

Dodici giorni di sciopero della fame e ancora lo chef sardo Paolo Palumbo, malato di SLA, non riceve una risposta da Governo e dal Presidente della Repubblica. La sua richiesta: avere accesso ad una nuova cura per riaccendere la speranza di riprendersi la piena esistenza.

“Garantiteci l’accesso come in America o Israele alla sperimentazione di Brainstorm”, ha postato questa frase su Facebook Palumbo. Questa nuova terapia si basa sull’utilizzo di cellule staminali mesenchimali che agiscono sul sistema nervoso centrale e che è ormai alla fase 3 della sperimentazione negli Stati Uniti e in Israele.

“Sono in riserva come un’automobile – ha incalzato sui social il giovane chef oristanese – ma la voglia di guarire e il vostro affetto sono la mia benzina. State tranquilli: quando sento il fisico allo stremo integro con vitamine e sali minerali. Il senso di fame è offuscato dalla rabbia e dalla speranza in Brainstorm. Sostenetemi oggi più che mai”.

Articoli correlati

Back to top button