Scienza e Tecnologia

Chi deve fare e perché la quarta dose di vaccino anti-Covid: come prenotarsi

Chi deve fare e perché la quarta dose del vaccino anti Covid? Ecco tutto quello che c'è da sapere e come prenotarsi

Chi deve fare e perché la quarta dose del vaccino anti Covid? Con una circolare dell’11 luglio 2022, il Ministero della Salute ha raccomandato la somministrazione di una seconda dose di richiamo (secondo booster) con vaccino a mRNA a tutte le persone a partire dai 60 anni, nell’ambito della campagna vaccinale contro il Coronavirus. La raccomandazione vale anche per tutte le persone fragili di ogni età. La decisione arriva in un momento di rialzo della curva pandemica e tiene conto della nota congiunta dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e del parere della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Chi deve fare e perché la quarta dose di vaccino Covid: come prenotare

La decisione della somministrazione di una seconda dose di richiamo è arrivata a seguito dell’aumentata circolazione del Covid (in particolare per via della maggior trasmissibilità delle varianti Omicron) con ripresa della curva epidemica, che si è tradotta anche in un aumento dei ricoveri (incluse le terapie intensive, seppur in minor misura) e si basa sulle evidenze disponibili sull’efficacia della seconda dose di richiamo (secondo booster) nel prevenire forme gravi di Coronavirus.

Chi deve fare la quarta dose?

La somministrazione di una seconda dose di richiamo con vaccino a mRNA (Comirnaty/Pfizer-BioNTech e Spikevax/Moderna) nei dosaggi autorizzati per la dose booster è raccomandata nelle persone a partire dai 60 anni di età e in tutti i soggetti fragili, purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo (tenendo come riferimento la data del primo tampone positivo).

Si ricorda infine che la priorità assoluta è vaccinare tutti i soggetti che non hanno ancora ricevuto né il ciclo di vaccinazione primaria, né la prima dose di richiamo (booster).

Chi può fare la quarta dose

La quarta dose è raccomandata alle persone:

  • Ultraottantenni
  • Over60
  • Immunodepresse
  • Ospiti delle RSA
  • Che hanno fatto la terza dose e si sono ammalate di Covid-19
  • Che non hanno fatto la seconda o la terza dose
  • Persone dai 12 anni in su che hanno una marcata compromissione della risposta immunitaria (a causa di malattie, trattamenti farmacologici e trapianti di organo solido)

Come prenotarsi

È possibile prenotare il secondo booster:

  • dal proprio medico di famiglia,
  • in farmacia
  • nei circa 2000 centri vaccinali ancora funzionanti.

Per la prenotazione dal medico di famiglia, basta chiamare allo studio e prendere appuntamento. Le farmacie sono invece raggiungibili attraverso i siti regionali di prenotazione del vaccino. Sempre attraverso i siti regionali è possibile scegliere anche il centro vaccinale.

Come sarà il prossimo autunno con il Covid

Come sarà il prossimo autunno con il Covid? Tornerà il Green pass? Presto inizierà una nuova campagna vaccinale contro il Coronavirus – o meglio, la platea della quarta dose si allargherà includendo decine di milioni di persone – ma non ci saranno più né obbligo né Green pass. Lo ha spiegato Nicola Magrini, direttore generale dell’Aifa, in un’intervista a Repubblica. Magrini ha anche illustrato qual è il piano italiano per i prossimi mesi.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button