Chiara Giamundo, la prima donna – palombaro della Marina Militare Italiana

chiara-giamundo-prima-donna-palombaro-marina

Cerimonia di consegna dei brevetti da palombaro presso il Comando Subacquei ed Incursori di La Spezia il prossimo 21 febbraio. Per la prima volta l’ambito e prestigioso traguardo è stato raggiunto da una donna, Chiara Giamundo. Chiara Giamundo, la prima donna – palombaro della Marina Militare Italiana Il 21 febbraio 2020, alle ore 12.30, presso […]

Cerimonia di consegna dei brevetti da palombaro presso il Comando Subacquei ed Incursori di La Spezia il prossimo 21 febbraio. Per la prima volta l’ambito e prestigioso traguardo è stato raggiunto da una donna, Chiara Giamundo.

Chiara Giamundo, la prima donna – palombaro della Marina Militare Italiana

Il 21 febbraio 2020, alle ore 12.30, presso il Comando Subacquei e Incursori (COMSUBIN) della Marina Militare a La Spezia, si svolgerà la cerimonia di conferimento dei brevetti da Palombaro agli allievi del corso Ordinario 2019 alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, e di autorità politiche e militari.

Il corso

Grazie alla possibilità offerta dal concorso per Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1), numerosi giovani sono stati selezionati per affrontare l’impegnativo corso formativo della durata di circa un anno che ha permesso al Gruppo Scuole di brevettare 15 operatori che hanno ricevuto l’adeguata preparazione fisica e professionale di base necessarie per essere impiegati in ogni operazione subacquea complessa ed intervenire su qualsiasi ordigno esplosivo rinvenuto in un contesto marittimo.

Durante la cerimonia verrà consegnato dal Sindaco del Comune di Porto Venere, sig. Matteo Cozzani, il premio Donna edizione speciale al Comune di 2^ classe Chiara Giamundo, la prima donna che ha conseguito il brevetto militare da Palombaro, evento che è accaduto, tra l’altro, nel 170° anniversario dalla fondazione della prima Scuola Palombari.

Come si fa a diventare palombari?

Si può diventare un Palombaro della Marina Militare attraverso la frequenza dell’Accademia Navale di Livorno e delle Scuole Sottufficiali, oppure partecipando ad un apposito concorso per Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale che permette di accedere direttamente alla Scuola Subacquei del COMSUBIN. Per maggiori informazioni basta consultare il sito www.marina.difesa.italla sezione “Concorsi”.