Cronaca

Chiude dopo 133 anni la “Gazzetta del Mezzogiorno” | A rischio 144 lavoratori

Chiude i battenti, dopo 133 anni di duro lavoro, la "Gazzetta del Mezzogiorno". Quella in edicola questa mattina è l’ultima copia

Chiude i battenti, dopo 133 anni di duro lavoro, la “Gazzetta del Mezzogiorno“. Quella in edicola questa mattina è l’ultima copia, dopo 133 anni,  dello storico quotidiano della Puglia e della Basilicata. A partire da oggi 1 agosto i 144 dipendenti, tra giornalisti e poligrafici, sono in cassa integrazione a zero ore.

Chiude dopo 133 anni la “Gazzetta del Mezzogiorno”

“Cari lettori, arrivederci”. Sono le parole che Michele Partipilo – direttore della Gazzetta del Mezzogiorno – ha scelto per annunciare nel numero in edicola e online questa mattina che a partire da domani – dopo 133 anni – il giornale non verrà dato alle stampe. La società Ledi srl non ha infatti accettato la proroga di un ulteriore mese – fino al 31 agosto – dell’affitto del ramo d’azienda concesso dalla curatela fallimentare di Edisud spa, editrice del giornale in esercizio provvisorio dal dicembre 2020.

Articoli correlati

Back to top button