Cronaca

Cina, il presidente Xi Jinping malato al cervello: “Possibile golpe causa Covid”

Il consenso del leader del Partito comunista è basso. La cittadinanza ne risente delle pesanti restrizioni

Cina, il presidente Xi Jinping malato al cervello: “Possibile golpe causa Covid”. Già tempo circolavano voci su una possibile malattia che avrebbe colpito il presidente cinese, ora l’agenzia Ani lo ha confermato.

Il presidente della Cina è malato: i rischi

I media cinesi hanno confermato che il presidente Xi Jinping ha un aneurisma al cervello dal 2021. Inoltre sembrerebbe, dalle prime indiscrezioni, che si sarebbe anche rifiutato di curarsi. I sospetti circolavano da tempo per via delle sue assenze ad alcuni eventi pubblici (es. Olimpiadi) e di alcuni indizi come il suo zoppicare. Nel Paese si teme un colpo di Stato.

Il Covid la causa

La Cina, rispetto ai Paesi dell’Occidente, ha scelto di non convivere con il Covid attraverso un graduale allentamento e misure parziali, bensì di combatterlo aspramente. Pertanto, anche per 1 solo caso registrato in condomini, quartieri o intere città, si procede con chiusure serrate nonostante vaccini e cure testate.

I timori

Il consenso del leader comunista è basso, non solo tra la popolazione ma anche tra i ranghi del Partito comunista. La notizia confermata della sua malattia potrebbe portare all’esecuzione di un Colpo di Stato.

Articoli correlati

Back to top button