Cronaca

Coccodrillo avvistato in Italia, questa la zona interessata: “È stato terribile”

L'uomo è scappato dopo aver scattato la foto

In Italia, in questi giorni, è stato avvistato un coccodrillo. L’uomo che ha scattato la foto e subito è fuggito via. L’avventore ha affermato anche che era molto tranquillo ed è rimasto immobile.

Coccodrillo in Italia: ecco dove

In questo periodo sentiamo parlare di avvistamenti di cinghiali, c’è chi ha visto anche squali e delfini vicino alle coste italiane. Recentemente è stata avvistata una caravella portoghese, ma mai avevamo sentito di un coccodrillo in Italia.

Ad incontrare il grande rettile è stato un uomo mentre era in campagna. Lo sfortunato protagonista – come ha raccontato ad alcune testate locali – dopo aver sentito un rumore, simile a un fruscio, e dopo essersi girato, l’uomo ha visto e fotografato il coccodrillo per scappare e mettersi in salvo. Secondo il protagonista l’animale “non sembrava pericoloso, ma comunque era molto grande“.

L’incontro con il coccodrillo

Questa mattina – racconta l’uomo al Quotidiano di Puglia – ero in giro tra le campagne sulla via di Villa Castelli quando ho sentito un rumore tipo fruscio, mi sono girato e ho visto il rettile. Non sembrava pericoloso ma comunque era molto grande”. L’uomo ha fatto la foto e si è allontanato ma dopo il giallo della pantera che ha tenuto banco per molti mesi, ora il mistero riguarda il coccodrillo spuntato nella macchia mediterranea, tra ulivi e ortaggi.

La fotografia

Il coccodrillo, come si vede nello scatto, era circondato da ulivi e ortaggi. I fatti sono avvenuti in Puglia, più precisamente tra Francavilla Fontana e Villa Castelli (provincia di Brindisi). Ad oggi però non è ancora noto se l’uomo abbia avvisato le autorità competenti così da avviare le ricerche sul rettile e chiarire la vicenda.

La pantera nera

Nella regione non sono nuovi a strani avvistamenti. Infatti pochi mesi fa, ad aprile, a spargere terrore nel Salento fu una pantera nera. Dopo l’avvistamento le autorità hanno avviato le ricerche per trovare il felino. Alla fine il giallo si è risolto perché si sarebbe trattato di un’esemplare femmina di serval di colore nero. Un felino la cui specie protetta di cui è vietata la commercializzazione.

Articoli correlati

Back to top button