Cronaca

Colleferro, 21enne ucciso a calci e pugni: 4 ragazzi arrestati

Quattro ragazzi sono stati arrestati dai carabinieri ad Artena per l’omicidio del 21enne, ucciso la notte scorsa a Colleferro. I quattro erano fuggiti subito dopo il delitto ma gli investigatori, grazie alla conoscenza del territorio e ad alcune testimonianze, sono riusciti a rintracciarli. Gli arresti sono stati eseguiti in flagranza con l’accusa di omicidio preterintenzionale in concorso.

Colleferro, interviene per proteggere l’amico: 21enne massacrato a morte dal branco

Il 21enne sarebbe stato ucciso a calci e pugni al culmine di una banale lite con un altro gruppo di ragazzi. A scatenare la lite, poi sfociata in un omicidio, ci sarebbero, secondo i carabinieri che indagano sul caso futili motivi. Il 21enne è arrivato in ospedale già morto. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il giovane sarebbe stato vittima di un’aggressione in largo Oberdan, dove ci sono alcuni locali.

Il comune di Colleferro

Il Comune di Colleferro si costituirà parte civile nel processo contro i responsabili dell’omicidio del 21enne. Lo ha annunciato il sindaco Pierluigi Sanna. “Domani sarà lutto cittadino – ha scritto Sanna su Facebook – alle 12 tutti dovranno fermarsi almeno per un minuto, abbassare le saracinesche e smettere di lavorare per riflettere. Chiederò ad Avio ed Italcementi di far suonare le rispettive sirene. Ci costituiremo parte civile nel processo, e con gli altri sindaci non lasceremo sola la famiglia, mai. Molti avvocati, anche da Roma e Frosinone stanno chiamandomi per offrire aiuto”.

“Ai carabinieri abbiamo fornito tutto ciò che potevamo, soprattutto le immagini delle telecamere comunali che avevamo installato di concerto con tutte le forze dell’ordine. Alle 20.30, assieme a Domenico Alfieri e Felicetto Angelini, deporremmo un mazzo di fiori nel luogo dove e mancato Willy, “chi vuole può partecipare. Mi dicono di qualche strumentalizzazione, non ho forza per badarvi; è il più grande dolore che provo da quando sono sindaco”.

Conclude Sanna

Gli uomini in questi momenti si stringono ed appendo le cetre alle fronde dei salici, affinché ondeggino al triste vento. Chiederò ogni giorno che giustizia venga fatta, chiederò fino allo sfinimento agli inquirenti di fare chiarezza e proteggere i testimoni ed alla magistratura di assicurare pene pesanti ai responsabili di tali efferatezze: l’omicidio di un ragazzo innocente non può passare come passa uno dolore”.

Istituto alberghiero Buonarroti di Fiuggi

“La nostra scuola si stringe intorno alla famiglia. Senza parole, Willy, sempre sorridente, in sala, fiero della divisa, innamorato della As Roma, angelo nostro, non abbiamo parole”. E’ il post pubblicato sulla propria pagina Facebook dall’Istituto alberghiero Buonarroti di Fiuggi, la scuola frequentata dal ragazzo 21enne di Paliano ucciso stanotte a Colleferro dopo un pestaggio.

La città di Paliano

“Sconforto e disperazione. Questo è quello che prova in questo momento la nostra città per la perdita del nostro Willy. Un bravissimo ragazzo che si è trovato nel posto sbagliato, nel momento sbagliato. Tutta la Città di Paliano si stringe intorno alla famiglia e ne condivide l’immenso dolore“, scrive sul sito del comune di Paliano il sindaco Domenico Alfieri dopo la morte del 21enne originario del comune in provincia di Frosinone.

“Nella giornata di lunedì 7 settembre, con apposita ordinanza, il sindaco proclamerà il lutto cittadino. E’ annullato l’evento del ‘Weekend dello Sport’ in programma per oggi”, si legge nella nota del sindaco.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button