Cronaca

Lockdown per i non vaccinati: ecco come potrebbe funzionare

Come funziona e quando scatta il lockdown per i non vaccinati in Italia. L'idea sarebbe di permettere ai non vaccinati di uscire per lavoro

Come funziona quando scatta il lockdown per i non vaccinati in Italia? Si tratta di una misura ancora non ipotizzata dal governo Draghi, ma la cui efficacia è stata rilevata in Germania dove, a poco più di tre settimane dall’inizio del lockdown dei non vaccinati, il numero giornaliero dei nuovi casi di Covid è infatti passato da quasi 74 mila a 10.100 oggi.

Covid, come funziona quando scatta il lockdown per i non vaccinati in Italia

Il 2 dicembre scorso, a un passo dall’addio, il governo di Angela Merkel ha deciso che solo i vaccinati e i guariti dal Covid possono accedere a ristoranti, cinema, eventi culturali, musei e negozi non essenziali. È stata quindi introdotta la regola del 2G, ovvero ‘geimpft o genesen’ (vaccinati o guariti).

Secondo il Robert Koch Institute l’incidenza settimanale è arrivata oggi a 220,7 per 100 mila abitanti, mentre ieri era pari a 242,9 e la settimana scorsa era 315,4. Il numero totale dei morti è arrivato a 110.364.

Le regole

L’idea del lockdown selettivo sarebbe quella di permettere ai non vaccinati di uscire per recarsi al lavoro, impedendo loro temporaneamente di accedere agli altri luoghi della vita sociale. Secondo un deputato M5s, Aldo Penna, l’alternativa al lockdown per non vaccinati alla tedesca sarebbe l’estensione generalizzata dell’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori, che fino ad ora non è stato preso in considerazione dal governo: “Nei momenti di emergenza occorrono misure adeguate e l’Italia deve adottare tutte quelle possibili, non possiamo permetterci di fare passi indietro“, ha sottolineato il deputato pentastellato.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button