Curiosità

Come organizzare un matrimonio all’aperto

Il fascino del matrimonio all’aria aperta

Un matrimonio all’aperto ha un fascino tutto particolare. Scegliendo la location giusta si può creare un’atmosfera indimenticabile e rendere il giorno più importante della propria vita un evento indimenticabile. Naturalmente, organizzare un simile avvenimento richiede una buona organizzazione. Bisogna inoltre tener conto di tutta una serie di fattori problematici legati ad una festa all’aria aperta. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa si può fare per rendere un successo il proprio matrimonio all’aperto. 

Scelta della location

La prima cosa da scegliere è la location. A questo proposito potrebbe venirci in aiuto un sito che centralizza tutti i locali per feste Roma. Potremo scegliere tra ville, dimore storiche o location insolite quella che fa maggiormente al caso nostro. Sicuramente sarà da preferire un locale con giardino, possibilmente alberato, in modo da trovare riparo nelle ore più calde.

Da non trascurare è anche il piano B. Le feste all’aperto presentano sempre l’incognita del tempo meteorologico, che può cambiare da un momento all’altro. La possibilità di recarsi in una sala coperta in caso di pioggia è essenziale per non correre rischi.

Allestimento

Dovremmo interessarci dell’allestimento esterno. Scegliamo dei fiori di stagione ed assicuriamoci che si tratti di piante o fiori resistenti alle temperature elevate e che nel corso della giornata non appassiscano.

Verifichiamo quali saranno i gazebo ed i tavoli utilizzati per l’occasione, e nel caso in cui non ci piacciano, contattiamo una ditta specializzata nell’allestimento di spazi esterni.

Scelta dell’orario

Solitamente i matrimoni all’aperto si tengono nel periodo estivo. Pertanto evitiamo tenere i nostri ospiti in piedi e vestiti di tutto punto nelle ore più calde della giornata. Preferibilmente, facciamo in modo che la festa avvenga dopo le 18:00 del pomeriggio. Una premura che potremmo prendere per le nostre ospiti potrebbe essere quella di fornire un ventaglio.

Se invece pensiamo di sposarci durante le ore diurne sarà essenziale scegliere una location alberata e magari pensare di alternare i momenti della festa tra dentro e fuori.

Menù

Trattandosi il più delle volte di una cena, sarà appropriato scegliere un menù non troppo pesante, realizzato con prodotti freschi e non troppo elaborati.

Abiti

Gli abiti scelti dovrebbero essere di tessuti freschi e adatti alla temperatura della stagione. Prediligiamo i materiali naturali a quelli sintetici per evitare di sudare vistosamente.

Ufficialità del rito

In qualsiasi locale può essere celebrato il rito simbolico dopo che il matrimonio vero e proprio è stato celebrato in un luogo di culto riconosciuto. Ciononostante molti locali possono essere utilizzati per la celebrazione effettiva con tatto di ministro di culto. Non dovremo fare altro che interessarci se il locale può essere utilizzato con questo scopo ed eventualmente richiedere i dovuti permessi.

Illuminazione

Per un matrimonio serale all’aperto sarà importante accertarsi che l’illuminazione sia non solamente suggestiva, ma anche adeguata alla grandezza dello spazio. Alcune zone non illuminate possono essere poco sicure per i nostri ospiti e trasmettere un’immagine lugubre e poco accogliente della location.

Articoli correlati

Back to top button