Lavoro

Come ricercare il lavoro sul web

La ricerca del lavoro è un’attività che può diventare estremamente demotivante e insoddisfacente, specialmente se si prolunga per anni

La ricerca del lavoro è un’attività che può diventare estremamente demotivante e insoddisfacente, specialmente se si prolunga per anni. Tuttavia, in alcuni casi, se non troviamo lavoro probabilmente è perché lo stiamo ricercando nel modo sbagliato.

Sono infatti molte le persone che non sanno da dove partire per ottenere un impiego. Per agevolare questi soggetti sono nati diversi servizi che permettono di dare un aiuto concreto in fase di recruiting. Si fa riferimento agli uffici predisposti sul territorio e competenti in materia, ma anche ai numerosi portali sul web che consentono di confrontarsi con un numero elevatissimo di offerte di lavoro da ogni parte dell’Italia e non solo.

Grazie all’ausilio di questi strumenti online, cercare lavoro a Brescia, così come in qualsiasi parte della nazione, è davvero semplice; sarà sufficiente munirsi di uno smartphone o un portatile, individuare le offerte più pertinenti alle proprie esigenze, caricare il proprio CV e attendere un riscontro da parte delle aziende.

Riflettere su obiettivi e disponibilità

Nessun sito orientato alla ricerca del lavoro può suggerire alla persona il ruoto più adatto o la città ideale in cui trasferirsi. Iscriversi a un sito senza avere le idee chiare è una perdita di tempo e non sarà la soluzione che consentirà realmente di ottenere un primo colloquio.

Per prima cosa è doveroso darsi un obiettivo e, quindi, comprendere qual è il ruolo che si desidera ricoprire in un’azienda “x” in relazione alla propria formazione e alle proprie competenze. Il secondo passo consiste nel riflettere sulla propria disponibilità, ovvero chiedersi se si è disponibili a lavorare in modalità full time o part time e se si è eventualmente disposti a spostarsi in una città differente da quella in cui si vive.

Allegare un CV completo

Alcuni ritengono che il curriculum vitae sia ormai uno strumento passato di moda, ma non è così. Infatti tutti i portali chiedono di allegare un file che lo contenga o di compilare dei campi predisposti ad accogliere tutte le informazioni che si inseriscono di consuetudine in un curriculum. È, quindi, fondamentale essere in grado di compilare in maniera veritiera ed esaustiva tutti i campi a disposizione.

Un suggerimento potrebbe essere quello di inserire un collegamento ai propri social media: le aziende sono molto attente ai contenuti che un eventuale dipendente pubblica sui suoi profili.

Un altro punto a cui i datori di lavoro in un curriculum, oggi, prestano particolare attenzione sono le soft skills. Si tratta di tutte quelle abilità, non professionali, che la persona pensa di possedere: puntualità, capacità di mantenere alta la concentrazione, ecc.

Il CV è il proprio biglietto da visita.

Scrivere una lettera di presentazione coinvolgente

Molti portali specializzati nella raccolta di annunci di lavoro richiedono una lettera di presentazione durante l’iscrizione. Una lettera di presentazione deve contenere dati anagrafici e dettagli sulla formazione e sulle esperienze lavorative pregresse.

Meglio inserire anche qualche contenuto personale, ad esempio scrivere delle proprie passioni, degli sport che si praticano, di cosa ci piace fare durante il tempo libero.

Articoli correlati

Back to top button