“Comunica l’Europa che vorresti”: il concorso del Miur rivolto agli studenti italiani

concorso europa studenti

Presentato giovedì scorso il concorso "Comunica l’Europa che vorresti", rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado promosso dal Miur

Presentato giovedì dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri scorso il concorso nazionaleComunica l’Europa che vorresti“, indirizzato a studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

“Comunica l’Europa che vorresti”: il concorso nazionale rivolto agli studenti

Il concorso nazionale Comunica l’Europa che vorresti, per l’anno scolastico 2020/2021, è indirizzato a studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri lo hanno presentato giovedì 9 gennaio 2020 con una nota ufficiale sul sito del Miur.

Il progetto ha l’obiettivo di “stimolare un approfondimento e la condivisione dell’idea di Unione Europea, per analizzare in maniera propositiva il suo presente e il suo futuro, nonché individuare una modalità efficace di comunicare tali riflessioni”.

Gli studenti potranno partecipare realizzando un video non più lungo di 3 minuti, girato con videocamere o smartphone, e montato con qualsiasi software di video editing. L’opera dovrà comunicare “in modo emozionale, creativo e coinvolgente” una visione dell’Unione Europa, e “di chi è nato europeo“, e vuole mostrare ai propri “coetanei la propria idea di Europa”. I video dovranno essere inviati entro il 30 marzo 2020.

Il premio del concorso: una visita a Bruxelles

Il premio per le classi vincitrici sarà una visita ufficiale alle istituzioni europee nella città di Bruxelles. La visita sarà organizzata dal Dipartimento per le Politiche Europee e dal Miur, in collaborazione con gli Uffici del Parlamento europeo e della Commissione europea.

Nel bando di concorso sono descritte le modalità di partecipazione e come inviare i video, e sono indicati anche alcuni documenti utili e di maggiori informazioni. Una Commissione esaminatrice valuterà i video e ne selezionerà i tre che vinceranno il concorso.

Ecco il link al Bando di concorso del Miur e Dipartimento Politiche Europee per l’anno scolastico 2020/2021.

TAG