Lavoro

Concorsi 2020: i bandi attivi a gennaio, dall’Esercito al personale Ata

Saranno diversi i concorsi che avranno luogo nel 2020. Tra quelli in uscita a quelli già usciti e con le iscrizioni in scadenza, ecco una panoramica dei bandi più importanti che determineranno centinaia di posti di lavoro.

Concorsi 2020, posti nell’Esercito

Il bando dell’esercito pubblicato a novembre è ancora aperto e prevede il reclutamento in quattro scaglioni da giugno 2020 a marzo 2021.

Concorso per Allievi Ufficiali

Scade invece il 31 gennaio il concorso indetto dal Ministero della Difesa per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie delle Forze Armate. In ballo ci sono 397 posti tra  Aeronautica, Marina,  Esercito, Arma dei Carabinieri. Per partecipare è necessario aver compiuto al max 22 anni di età, avere un diploma ed essere in possesso dei requisiti classici validi per i concorsi come non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, cittadinanza italiana etc.

Concorsi dirigenti autorità di regolazione dei trasporti, Inps e Agenzia delle Entrate 

L’autorità di regolazione dei trasporti ha indetto 4 bandi per assunzioni a  tempo indeterminato di 12 funzionari, 1 dirigente e 2 vice-assistenti.  Si attendono anche i bandi di concorso dell’Inps per 1.869  posti mentre l’Agenzia delle Entrate assumerà 2300 persone oltre a 300 dirigenti.

Concorso scuola 

Scade l’8 gennaio il tempo per presentare la domanda per il concorso scuola del personale Ata per  11.263 dipendenti a tempo indeterminato. Per candidarsi è necessario possedere almeno 10 anni di esperienza nei servizi ausiliari. Entro febbraio 2020, invece, sarà pubblicata il concorso per 48mila insegnanti di scuole medie e superiori.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto