Concorsi Scuola 2020: al via il nuovo bando, in Gazzetta entro fine aprile, le novità

concorso-scuola-640x359

Concorsi Scuola 2020: il bando entro fine aprile. In arrivo due concorsi per l’assunzione di circa 70.000 docenti con contratto a tempo indeterminato

Concorsi Scuola 2020: il bando entro fine aprile. Il Ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone ha fatto sapere che in arrivo in Gazzetta ufficiale due concorsi pubblici per l’assunzione di circa 70.000 docenti con contratto a tempo indeterminato, il bando secondo il Ministro dovrebbe approdare entro la fine di aprile 2020 in gazzetta.

Concorsi Scuola 2020: il bando

Il Ministro della Pubblica amministrazione sulla pubblicazione dei due bandi ha rilasciato anche alcune dichiarazioni, secondo il sito specializzato nel Concorso Scuola che ne ha pubblicato un estratto il Ministro ha fatto sapere che queste assunzioni sono quanto mai necessarie per stabilizzare il personale della scuola pubblica che da troppi anni vive di precariato e supplenze, tanto che l’unione europea recentemente ha multato l’Italia proprio per aver abusato di contatti a termine.

Il Ministro della Pubblica Amministrazione ha fatto sapere che i bandi di concorso saranno pubblicati in gazzetta entro la fine di aprile 2020, per quanto riguarda le assunzioni vere e proprie secondo il Ministro dell’Istruzione Azzolina, che recentemente ha parlato proprio della pubblicazione di questi due bandi, ha fatto sapere che i docenti dovrebbero essere in cattedra a settembre 2020 con l’inizio del nuovo anno scolastico 2020/2021.

Scuola: i bandi

I bandi di concorso come anticipato saranno due, il primo “Ordinario” che metterà a disposizione 25.000 assunzioni, ed il secondo di tipo “Straordinario” dove le assunzioni saranno 1.000 in meno, cioè 24.000.

I requisiti

Il concorso ordinario riguarderà la scuola secondaria di primo e secondo grado e sarà necessario possedere i seguenti requisiti:

  • almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, su posto comune o di sostegno, tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020;
  • almeno un anno di servizio, tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020, nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale concorrono;
  • titolo di studio coerente con la classe di concorso richiesta;
  • idonea specializzazione per coloro che si candidati per i posti di sostegno.

La procedura concorsuale prevede l’espletamento di una prova scritta computer based, composta da 80 quesiti a risposta multipla, diversi per i posti comuni e per quelli di sostegno.
Il concorso ordinario riguarderà la scuola secondaria di primo e secondo grado, anche in questo caso ci sono dei requisiti da possedere, ecco quali sono:
hanno conseguito uno dei seguenti titoli o abilitazione alla specifica classe di concorso;

  • titolo di accesso alla specifica classe di concorso congiuntamente a titolo di abilitazione all’insegnamento per diverso grado o classe di concorso;
  • titolo di accesso alla specifica classe di concorso;
  • per i posti di sostegno, specializzazione sul sostegno per lo specifico grado (secondaria di primo o secondo grado).

La procedura concorsuale prevede l’espletamento delle seguenti prove:

  • prova preselettiva su computer;
  • prima prova scritta, distinta per ciascuna classe di concorso, articolata in quesiti, da 1 a 3;
  • seconda prova scritta, articolata in 2 domande, a risposta aperta;
  • prova orale;

Infine c’è la procedura concorsuale che riguarda la scuola dell’Infanzia e Primaria, ecco i requisiti previsti dal bando pubblico:

  • possesso di uno dei seguenti titoli
    • laurea in Scienze della Formazione primaria;
    • diploma magistrale con valore di abilitazione o diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, entro l’anno scolastico 2001/2002;
  • per i posti di sostegno, idonea specializzazione.

La procedura concorsuale prevede l’espletamento delle seguenti prove:

  • preselezione computer based, con 50 domande a risposta multipla con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta;
  • prova scritta, articolata in
    • 2 quesiti a risposta aperta, diversi per i posti comuni e di sostegno;
    • 1 questi articolato in 8 domande a risposta chiusa, uguale per i posti comuni e di sostegno;
  • prova orale.

 

TAG