Lavoro

Nuovo concorso Carabinieri: 626 allievi Marescialli

Il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale è aperto ai civili diplomati ed agli appartenenti all’Arma o già militari; domande da presentare entro il 15 marzo 2021

Il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale è aperto ai civili diplomati ed agli appartenenti all’Arma o già militari; domande da presentare entro il 15 marzo 2021. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo bando di concorso per 626 allievi Marescialli dell’Arma dei Carabinieri. Il concorso è aperto sia ai civili sia ai militari e il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 15 marzo. Ecco tutte le informazioni sul concorso, requisiti, domanda.

Carabinieri, concorso per 626 allievi marescialli

Posti a concorso

Dei 626 posti messi a concorso, 125 sono riservati ai coniugi ed ai figli superstiti di personale in servizio nelle Forze Armate deceduto per causa di servizio ed ai diplomati delle Scuole militari dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare i cittadini italiani di età compresa tra i 17 ed i 25 anni in possesso di diploma di scuola secondaria superiore. Sono ammessi anche coloro che devono conseguire il diploma entro l’anno scolastico in corso: questi candidati dovranno presentare, entro il 30 luglio 2021, la dichiarazione sostitutiva attestante l’avvenuto conseguimento del titolo inviandola all’’indirizzo e-mail cnsrconcmar@pec.carabinieri.it. Il limite di età è elevato a 27 anni per chi ha prestato servizio militare.

Gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri nel ruolo dei Sovrintendenti o degli Appuntati e Carabinieri semplici e gli allievi Carabinieri che non hanno ancora compiuto i 30 anni di età possono partecipare se sono in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado e non hanno riportato, nell’ultimo biennio, sanzioni disciplinari più gravi della consegna.

Le prove concorsuali

Per conseguire l’idoneità è prevista innanzitutto una prova preliminare consistente in un questionario di 60 domande a risposta multipla su argomenti di cultura generale, logica deduttiva (con quiz di ragionamento numerico e capacità verbale) ed informatica.

Ci sono poi delle prove di efficienza fisica alle quali saranno ammessi i primi 2.800 candidati nella graduatoria della prova preliminare. Esse prevedono una corsa di 1.000 metri, piegamenti sulle braccia e salto in alto. Gli accertamenti psicofisici comprendono una visita medica generale e alcuni accertamenti specialistici e di laboratorio (cardiologico, oculistico, odontoiatrico, otorinolaringoiatrico, psichiatrico, analisi delle urine).

La prova scritta riguarda la conoscenza della lingua italiana e prevede 60 quesiti a risposta multipla per verificare il possesso delle strutture fondamentali della lingua, delle abilità di ragionamento verbale e della capacità di comprensione di un testo scritto.

Gli esami orali vertono su un’interrogazione in tre materie: storia, geografia ed elementi di diritto costituzionale, secondo il programma delle “tesi” allegate al bando che contengono gli argomenti specifici.

I candidati che risulteranno idonei al termine di tutte le prove entreranno nella graduatoria finale e saranno ammessi a frequentare il corso per allievi Marescialli, della durata di tre anni, che si terrà presso la Scuola Marescialli e Brigadieri dell’Arma dei Carabinieri di Firenze.

Come presentare la domanda

Il termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso scade il 15 marzo 2021. La domanda va presentata esclusivamente in via telematica, seguendo la procedura indicata sul portale dei concorsi dell’Arma dei Carabinieri, al quale si può accedere con le credenziali Spid (con livello minimo di sicurezza 2) o con la Cns (Carta nazionale dei servizi).

Il bando di gara

Qui è possibile scaricare il bando ufficiale: CLICCA QUI

Articoli correlati

Back to top button