Cronaca

Insulta una ragazza di colore: “Non studiare che tanto finisci in strada”: condannato

Condanna per insulti razzisti. Nei guai un 60enne che il 10 novembre del 2017, a Torino, aveva insultato una giovane promessa del basket “perché di colore su un bus della linea 63.

Condanna per insulti razzisti: il caso di Torino

L’uomo è stato condannato a 4 mesi con la condizionale. La pena riguarda i reati di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa.

La ricostruzione

L’uomo aveva detto alla ragazza: “È inutile che vai a scuola, tanto finisci in strada. Tornatene al tuo paese”. L’aggressione verbale, secondo la ricostruzione della giovane, sarebbe stata preceduta da un calcio al ginocchio sinistro ferrato dall’uomo.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio