Cronaca

Conor McGregor, campione di Mma, arrestato e rilasciato dopo 48 ore per tentata violenza in Corsica

Conor McGregor, la star irlandese di Mma, le arti marziali miste, è stato arrestato e rilasciato dopo 48 ore in Corsica, sospettato di tentata violenza e “esibizione sessuale“. A renderlo noto l’agenzia francese Afp che appreso la notizia dall’ufficio del procuratore di Bastia.

Conor McGregor: arrestato e rilasciato per tentata violenza

“A seguito di una denuncia presentata il 10 settembre in cui si denunciavano fatti che potevano essere qualificati come tentata violenza sessuale e esibizione sessuale, Conor Anthony Mac Gregor è stato oggetto di un’audizione da parte dei servizi gendarmeria, sotto il regime di custodia della polizia”, scrive lo stesso procuratore in una sintetica dichiarazione inviata all’Afp. La vicenda non è un buono spot per l’Mma, disciplina che veniva praticata a livello agonistico anche dai fratelli Bianchi, presunti omicidi di Willy, del quale oggi si sono tenuti i funerali pubblici a Paliano.

McGregor ha negato le accuse

McGregor, 32 anni, ha negato le accuse. Ed è stato rilasciato dopo 48 ore. Il campione delle arti marziali già nel 2019 era stato indagato per un’accusa di stupro.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button