Cronaca

Coronavirus, Conte: “Non servono nuovi divieti, rispettate quelli che ci sono”

Giuseppe Conte esclude, per il momento, altri divieti per l’emergenza coronvirus. Il premier lo ha confermato in una intervista al Corriere della Sera facendo il punto sull’emergenza sanitaria.

Conte esclude altri divieti per il coronavirus

“Dobbiamo attendere qualche settimana per verificare i risultati delle nostre decisioni, ispirate alle indicazioni del comitato tecnico-scientifico. Per il resto non servono nuovi divieti, ora è importante rispettare scrupolosamente quelli che ci sono.

Le attività motorie sono consentite, ma andare a correre tutti insieme è vietato. Bene hanno fatto i sindaci a chiudere i parchi e bene fanno i vigili a contrastare gli assembramenti. Questo purtroppo vale anche per le chiese. So che sto chiedendo tanto. Ma dobbiamo predisporci ad affrontare il picco del contagio ed è bene restare tutti a casa”.

“Folle alimentare polemiche”

“Alimentare polemiche non è sterile, è folle. L’organizzazione della Sanità è in mano alle Regioni. Non potendo, né volendo stravolgere il nostro assetto costituzionale, dobbiamo collaborare tutti insieme per rendere la risposta del sistema sanitario quanto più efficiente possibile. Bertolaso non lo conosco di persona, ma giudico positivo che la Regione sia affiancata da una persona che conosco la macchina organizzativa della Protezione civile”.

 

Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button