Cronaca

Milano, coppia non riesce a trovare casa: “Tutto perché siamo down”

La coppia lavora ed è assistita nella ricerca da un'associazione

Una storia che spezza il cuore: una coppia con la sindrome di Down non riesce a trovare casa a Milano. I due fidanzati lavorano e sono assistiti da un’associazione ma nonostante questo qualsiasi affittuario si vede costretto a negargli l’affitto dell’appartamento “per colpa della malattia”.

Milano, coppia con sindrome di Down non riesce a trovare casa

Le ricerche vanno ormai avanti da un anno ma nonostante il tempo pare che per la coppia non ci sia un lieto fine, non riescono a trovare casa. Eppure i requisiti per essere dei coinquilini modello ci sono, entrambi hanno un lavoro a tempo indeterminato e inoltre da mesi sono assistiti nella ricerca da un’associazione.

La denuncia

Paolo Sesana, 35 anni e Carlotta Sganga, 39, entrambi con sindrome di Down, sabato festeggiano 4 anni e 9 mesi di fidanzamento. Il loro nido d’amore però ancora non è stato trovato.

I due ragazzi hanno raccontato la loro ricerca: quando i proprietari sentono la parola “Down” si mostrano titubanti e poi si tirano indietro. “Una volta le trattative stavano andando bene. Al momento di consegnare la caparra di 3.600 euro, ci hanno detto che non si poteva più procedere. Siamo tornati a casa con in borsa l’assegno e il morale a terra” racconta Renata Agosti, mamma di Carlotta “un’altra volta la proprietaria di una casa al quarto piano ci ha detto: Non posso rischiare che si buttino dalla finestra”.

Articoli correlati

Back to top button