Cronaca

Coprifuoco esteso alle 23 o eliminato: le ipotesi in campo

Coprifuoco, è scontro sul mantenerlo oppure estenderlo alle 23. Anche Luigi Di Maio dice che “va superato”

Coprifuoco, è scontro sul mantenerlo oppure estenderlo alle 23. Anche Luigi Di Maio dice che “va superato”. Continua a tenere banco il tema che ha alzato la tensione nella maggioranza in occasione dell’ultimo decreto sulle riaperture- Salvini si batte per l’eliminazione.

Coprifuoco, è scontro: le ipotesi

“L’Italia merita riaperture con eliminazione del coprifuoco” ha dichiarato il leader leghista, come riportato da Adnkronos, parlando nella conferenza Stampa alla Camera sulle proposte per l’agricoltura del suo partito.

Per Salvini “se i numeri continueranno a essere positivi entro il 10, non entro metà maggio, ci auguriamo che la gente possa tornare a lavorare tutta senza limiti di orario. Il coprifuoco, con questo meteo, è un danno alla salute“.

Del limite alla circolazione dopo le 22 ha parlato però anche il ministro degli Esteri Luigi Di Maio durante il G7 in corso a Londra: “Siamo tutti d’accordo che debba essere superato e stiamo lavorando per superarlo il prima possibile” ha detto l’esponente del M5s.

Come riporta Il Messaggero, anche se rimane difficile l’ipotesi di vederlo scomparire del tutto, o che venga fissato a mezzanotte, diventa invece più concreta l’opzione dello spostamento alle 23, così da favorire, almeno in zona gialla, le attività che hanno ricominciato ad aprire la sera.


 

Articoli correlati

Back to top button