Coronavirus, la cura Ascierto sta funzionando anche in Francia

coronavirus-cura-ascierto-francia

Coronavirus, la cura a base di Tocilizumab, sperimentata per la prima volta dall'oncologo del Pascale, Paolo Ascierto, sta funzionando anche in Francia

Coronavirus, la cura a base di Tocilizumab, sperimentata per la prima volta dall’oncologo del Pascale, Paolo Ascierto, sta funzionando anche in Francia. La conferma dal direttore del dipartimento di medicina interna del Foch Hospital.

Coronavirus, la cura Ascierto utilizzata in Francia

Da alcune settimane il Tocilizumab viene utilizzato anche all’ospedale Foch, a Suresnes, in Francia e, a quanto pare, i primi risultati dello studio sembrano estremamente promettenti. A darne conferma, in un’intervista a France Inter è Felix Ackermann, direttore del dipartimento di medicina interna del Foch Hospital.

Ritultati incoraggiantiù

Il medico francese ha parlato della sperimentazione e ha portato ad esempio il caso di un uomo di 68 anni

Posso farvi l’esempio di un paziente di 68 anni, che è arrivato al pronto soccorso con una richiesta di 6 litri di ossigeno per respirare più o meno correttamente. Dopo poche ore il suo flusso del fabbisogno di ossigeno è aumentato a 12 litri. Gli abbiamo iniettato due dosi di Tocilizumab e dopo sette giorni dal secondotrattamento il paziente è stato dimesso dall’ospedale. Perché il trattamento abbia effetto deve essere usato nel momento preciso in cui i pazienti ricoverati vedono peggiorare le loro condizioni. Non ci troviamo dinanzi a unacura miracolosa, il farmaco non cura tutti, ma si rivela una pista.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG