Cronaca

Coronavirus, fase 2, il Governo chiarisce: gli amici non sono congiunti

Coronavirus, fase 2, una delle domande più frequenti riguarda le visite che, dal 4 maggio saranno autorizzate. Si agli spostamenti per rivedere parenti e fidanzati, ma gli amici non sono stati contemplati come congiunti dal Governo.

Coronavirus, fase 2: gli amici non sono congiunti

Sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in cui nelle ultime ore sono stati pubblicati i chiarimenti in merito alle domande più frequenti.

Chi sono i congiunti con cui è consentito incontrarsi?

L’ambito cui può riferirsi la dizione “congiunti” può indirettamente ricavarsi, sistematicamente, dalle norme sulla parentela e affinità, nonché dalla giurisprudenza in tema di responsabilità civile.
Alla luce di questi riferimenti, deve ritenersi che i “congiunti” cui fa riferimento il DPCM ricomprendano: i coniugi, i partnerconviventi, i partner delle unionicivili, le persone che sono legate da uno stabilelegameaffettivo, nonché i parenti fino al sestogrado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).

 

Articoli correlati

Back to top button