Cronaca

Coronavirus, fase 2: sarà possibile spostarsi per visitare i familiari

Gli spostamenti potranno avvenire all’interno delle regioni solo per motivi di urgenza, salute e necessità. Potranno esserci – questa è la novità – dal 4 maggio spostamenti per visitare parenti e congiunti. Sarà obbligatorio utilizzare le mascherine.

Coronavirus, gli spostamenti dal 4 maggio

Non potranno esserci spostamenti in regioni diverse rispetto a quelle dove si trovano. Tra le regioni è consentito solo un trasferimento per esigenze lavorative, di salute o di urgenza.

Sarà consentito tornare presso le residenze o i domicili a chi è stato costretto a rimanere fuori regione. Sarà dunque possibile per gli studenti o i lavoratori o chiunque altro rimasto bloccato in un’altra città dal lockdown fare ritorno a casa.

Articoli correlati

Back to top button