Coronavirus, fase due treni: ecco le nuove regole di Trenitalia

treni

Coronavirus, al via la fase due: da domani nuove regole per viaggiare in treno. Trenitalia ha già predisposto il vademecum

Coronavirus, al via la fase due: da domani nuove regole per viaggiare in treno. Trenitalia ha già predisposto la Fase 2 il vademecum: mascherina obbligatoria, igienizzanti a bordo, posti a macchie di leopardo. Ma soprattutto biglietto nominale tassativo per chi viaggia su Frecce.

Le nuove regole di Trenitalia per la fase due

Nuove regole di Trenitalia per viaggiare nel massimo rispetto delle regole ed evitare il rischio contagio. Ecco i dettagli:

  • Riduzione del 50% dei posti sul treno.  Inevitabilmente, per garantire un adeguato distanziamento, su Frecce ed Intercity ci sarà una riduzione del 50% della capienza massima con una prenotazione posti “a scacchiera”.
  • Nel caso dei treni regionali i biglietti continueranno ad essere non nominativi e senza prenotazione del posto, ma per predisporsi appunto a macchia di leopardo ci saranno le indicazioni dei posti da lasciare liberi e dalle indicazioni sui comportamenti individuali da tenere durante e alla fine del viaggio, fornite con tutti gli strumenti a disposizione (monitor, diffusori audio, locandine).
  • Percorsi a senso unico nelle stazioni. Per quanto riguarda le stazioni, saranno approntati percorsi a senso unico per separare i flussi in entrata e uscita, distribuendo le persone in modo tale da evitare assembramenti e proseguendo con i controlli scrupolosi ai gate di accesso e uscita.

 

TAG