Cronaca

Coronavirus, vietati i festeggiamenti dei 100 giorni alla maturità

Il coronavirus ferma i festeggiamenti per i 100 giorni alla maturità. Il divieto arriva dal ministero dell’Interno in accordo con quello dell’Istruzione.

Coronavirus, stop ai festeggiamenti per i 100 giorni alla maturità

Nella circolare si legge che “gli abituali festeggiamenti legati a questa ricorrenza ricadono fra quelle manifestazioni ed eventi che sono vietati per contribuire al contenimento della diffusione del coronavirus. Si tratta, infatti, di occasioni che comportano l’affollamento di persone”.

Il nuovo decreto

L’8 marzo il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato un nuovo Decreto che sostitusce i DPCM del 1 e 4 marzo 2020 e stabilisce nuove misure di contenimento dell’epidemia.

In particolare il DPCM reca misure urgenti di contenimento del contagio nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia.  Il provvedimento prevede anche misure a livello nazionale e norme di prevenzione generali.

Articoli correlati

Back to top button