Cronaca

Coronavirus: Fontana “foto della movida a Milano e nelle città lombarde? Pronti a nuove restrizioni”

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana è pronto a “nuove restrizioni” dopo aver visto le foto degli assembramenti serali e in orario aperitivo di molti cittadini lombardi. “Come ho più volte ribadito la Regione Lombardia è pronta a intervenire, anche con nuove restrizioni, per evitare che tutto il lavoro svolto fin qui grazie alla buona volontà della maggioranza dei cittadini venga vanificato da alcuni incoscienti“, queste le parole  il messaggio del presidente, che chiede anche di sanzionare le attività che non fanno nulla per evitare le assembramenti fuori dai locali.

Coronavirus: Fontana contro la movida “pronte nuove restrizioni per chi non controlla gli assembramenti”

Dopo aver visto nelle ultime ore le foto, i video e le notizie riguardanti assembramenti e movida in diversi comuni lombardi – afferma il governatore della Lombardia mi appello ai prefetti e ai sindaci della nostra regione affinché usino, dove serve, il massimo del rigore, anche attraverso l’utilizzo della Polizia locale e delle forze dell’ordine e l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge, come la riduzione dell’orario di apertura e la chiusura“.

Intanto scatta il coprifuoco anti-movida e assembramenti a Brescia. Il sindaco Emilio Del Bono ha firmato un’ordinanza per la zona di piazzale Arnaldo e le vie limitrofe con cui impone la chiusura dei locali alle 21.30 fino alle 5 del mattino seguente, per stasera e per domani. “La decisione è stata presa dopo che, venerdì 22 maggio, fuori da bar e ristoranti si sono verificati assembramenti e il mancato rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, ed è stato accertato il mancato corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, imposti dall’ordinanza regionale del 17 maggio“, spiega l’amministrazione del comune.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button