Coronavirus: in Italia, nel mese di gennaio, oltre 2mila cinesi provenienti da Wuhan

coronavirus-italia-ritorno-2500-cinesi

Coronavirus: a gennaio 2mila persone provenienti da Wuhan sono arrivate in Italia. Il blocco aereo del governo è stato tardivo, paura nelle città d'arte

All’indomani del blocco dei voli da e per la Cina, a causa del coronavirus, emergono le cifre del flusso di turisti provenienti dall’Oriente: solo nel mese di gennaio oltre 2mila persone provenienti da Wuhan sono arrivate in Italia.

Coronavirus: a gennaio in Italia oltre 2mila cinesi da Wuhan

Secondo le stime, solo a gennaio sono decollati tre aerei a settimana diretti in Italia, e sbarcati a Fiumincino, unico scalo diretto con la città di Wuhan. Nel 2019 erano arrivati in Italia oltre 670 mila cinesi, con una media di 55mila al mese.

Roma e le città d’arte le mete preferite

Le città d’arte e i siti di interesse culturale sono i più frequentati, ma Roma risulta essere la meta preferita dei turisti orientali. Ad alimentare questo flusso, anche la presenza, nella Capitale, dei una nutrita comunità cinese formata da circa 2mila persone.

TAG