Cronaca

Coronavirus: la Littizzetto non ha paura e si veste da Amucona

Coronavirus: la comica Luciana Littizzetto non ha paura e si veste da Amucona avviando una serie di siparietti divertenti.

La Littizzetto diventa Amucona: contro il coronavirus

“Ciao! Sono Amucona, la cugina di Amuchina! Sono introvabile, sono come Mark Caltagirone”. Luciana Littizzetto nei panni di un ‘parente stretto’ del famigerato gel igienizzante per le mani, ormai a ruba a causa dell’emergenza coronavirus. “Adesso esco così – scherza l’attrice a ‘Che tempo che fa’ -: ho un appuntamento con Citrosil, Betadine e Tantum Verde”.

Poi il siparietto al citofono: “Chi è? Salvini?! Mi ha trovato! Non ci sono, non sono in casa! Guarda che qui c’è la Isoardi!”, dice, per poi rivelare l’ospite a sorpresa, lo chef Simone Salvini. “Mi hai fatto aspettare tanto”, lamenta Salvini. “Va beh ma mi hai detto Salvini, mi dovevo preparare un attimo. Invece è l’uomo che sussurra alle melanzane!”, la replica dell’Amucona-Littizzetto.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio