Cronaca

Coronavirus, morto il regista cinese Chang Kai: sterminata anche la famiglia

Coronavirus, morto il regista cinese Chang Kai: sterminata anche tutta la famiglia. Tra i superstiti c’è suo figlio, il quale vive a Londra.

Il coronavirus uccide il regista Chan Kai e la sua famiglia

Il coronavirus continua a mietere vittime: questa volta è morto il regista cinese Chang Kai, insieme a tutta la sua famiglia.

Come riporta “Repubblica”, il noto cineasta orientale ha salutato i sui fan con un messaggio preciso: “Addio a quelli che amo e a quelli che mi hanno amato”. Ma non è stato solo lui a pagare le conseguenze del contagio, infatti, molti membri della sua famiglia sono deceduti. Tra i sopravvissuti c’è suo figlio, il quale vive a Londra.

Stando alle prime ricostruzioni, pare che i membri del nucleo familiare si siano trasmessi il virus a vicenda, mentre erano in isolamento. Una potente polmonite li ha uccisi tutti, uno dietro l’altro. A lasciare i propri cari è stato prima il padre del regista, poi sua madre. Poi è toccato allo stesso Chang Kai e a sua sorella.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button