Cronaca

Coronavirus, quando finirà? Gli esperti: “Fuori entro 2 mesi, ma non siamo al picco”

Coronavirus, quando finirà? È la domanda che si stanno ponendo in molti dopo l’esplosione dei casi in tutto il Mondo. In Italia, attualmente, aumentano sempre di più i contagi. Secondo gli esperti, il Covid19 terminerà tra due mesi. Ecco le pevisioni.

Coronavirus, quando finirà?

Quando finirà l’epidemia  in Cina – e non solo, ora anche in Italia? A chiederselo sono gli esperti di tutto il mondo, oltre ai media e al pubblico generale, adesso ancora più attento, soprattutto dopo l’emergenza del virus nel nostro paese. Le notizie e i dati sono spesso in contrasto o poco chiari, questo perché sono ancora parziali e perché l’epidemia non è conclusa. Ma come si fa a capire se e quanto i contagi stanno diminuendo? Ecco un elemento che potrebbe fare, almeno in parte, chiarezza.

Il picco, il plateau e la discesa

Tutti vogliono sapere come sta andando l’epidemia e quando verrà superato il picco, ovvero il punto in cui si registra il numero massimo complessivo di contagiati. Dopo questo presumibilmente ci sarà una fase in cui questo numero rimane fermo nel tempo (il plateau) e poi calerà, ovvero non solo non ci saranno nuove diagnosi ma diminuirà il numero totale dei malati complessivi e aumenteranno i guariti.

Il picco, a breve

Insomma siamo tutti col fiato sospeso. Secondo il fisico Alessandro Vespignani, esperto di sistemi complessi e direttore del Network Science Institute della Northeastern University di Boston, il picco potrebbe arrivare alla fine di febbraio o all’inizio di marzo, come riporta l’Ansa in un’intervista. Mentre Zhong Nanshan, epidemiologo noto per aver scoperto il coronavirus della Sars, l’11 febbraio ha dichiarato che il picco potrebbe arrivare a breve, entro la fine del mese. Per ora però sono ancora ipotesi, non resta che attendere.


Leggi anche:

CORONAVIRUS IN ITALIA: LE NOTIZIE IN TEMPO REALE


 

Articoli correlati

Back to top button