Cronaca

Coronavirus, online mascherine usa e getta vendute al 400% in più rispetto al normale: l’allarme del Codacons

Coronavirus, il rischio di un’epidemia globale non ferma gli speculatori: secondo il Codacons, le mascherine di protezione vendute online avrebbe subito un aumento fino al 400%.

Coronavirus, aumento del prezzo delle mascherine vendute online

Dilaga la psicosi da coronavirus, e naturalmente gli sciacalli sono già all’opera per cercare di sfruttare la situazione. Il Codacons ha denunciato, in queste ore, un preoccupante aumento del prezzo delle mascherine di protezione usa e getta vendute online.

Prezzi alle stelle

L’associazione dei consumatori ha monitorato i prezzi sui siti di e-commerce e ha riscontrato un aumento del costo, che arriva anche fino a 50 centesimi ad articolo. A causa dell’epidemia, le mascherine hanno subito un’impennata nelle vendite, e gli speculatori stanno lucrando sul prezzo di quelle ancora disponibili, facendo leva sulla necessità della gente, in un momento di emergenza globale.

Rischio speculazione

Secondo il presidente di Codacons, Carlo Rienzi, le mascherine sono vendute, solitamente, in confezioni da 10, 20 o 50 pezzi, e il costo di ognuna è inferiore ai 10 centesimi. Con prezzi come quelli evidenziati dall’associazione, il rischio di speculazione diventa elevato.

Attenzione costante

I casi sono ancora isolati, ma Codacos ha assicurato un attento monitoraggio della situazione sia per quanto rigiarda le mascherine che i prodotti analoghi venduti in farmacia.

 

Articoli correlati

Back to top button