Cronaca

L’estate ai tempi del coronavirus: cordoni di sicurezza e niente pareti in plexiglass

Come trascorreremo l’estate? Il coronavirus cambierà la nostra vita? Dopo la proposta di disporre pareti in plexiglass sulle spiagge, dal Salento arriva una nuova opzione. Cordoni di sicurezza e uno spazio di 10 metri quadrati per ogni ombrellone.

Coronavirus, la nuova estate: niente pareti in plexiglass sulle spiagge

L’idea arriva dal Lido Bacino Grande di Porto Cesareo, dove sono in corso alcune prove, finalizzate alla permanenza sulla spiaggia in totale sicurezza. Spazi delimitati da picchetti e corde, e 10 metri quadrati sulla sabbia nell’area dell’ombrellone assegnato.

Varie soluzioni

Sulle spiagge della Puglia si lavora alacremente, e gli imprenditori della CNA balneari Puglia stanno provando ogni tipo di soluzione per predisporre le migliori sistemazioni in vista della stagione estiva.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto