Politica

Nuovo dpcm, in arrivo nuove restrizioni: stop a spostamenti tra regioni: cosa cambia dal 16 gennaio?

Verso un nuovo dpcm, cosa cambia dal 16 gennaio 2021? Le regole per spostamenti, bar e ristoranti e palestre

In arrivo un nuovo dpcm contenente le restrizioni valide dal 16 gennaio 2021. Ma cosa prevede? È la domanda che si stanno ponendo in molti nelle ultime ore. Il Governo è al lavoro per varare un nuovo provvedimento per arginare i contagi covid. I nuovi casi non diminuiscono e anche l’indice Rt è tornato a salire.

Il nuovo Dpcm entrerà in vigore dal 16 gennaio 2021. Ma cosa cambia? Come ha anticipato anche “Il Corriere della Sera”, dovrebbe confermare gli attuali divieti previsti dalla “zona gialla rafforzata”. In poche parole, verrà confermato lo stop agli spostamenti tra Regioni. Vediamo insieme i possibili scenari.

Nuovo dpcm 16 gennaio: cosa prevede e cosa cambia

Come aveva detto anche il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, l’Italia continuerà ad essere divisa in fasce per evitare un lockdown nazionale. Quasi sicuramente, nel prossimo Dpcm, verrà confermato il divieto di spostarsi in altre Regioni, anche se in zona gialla. “Ci saranno restrizioni con il nuovo Dpcm? No, le restrizioni sono automatiche quando si scatta in zona arancione o rossa. Con il sistema delle territorializzazione evitiamo il lockdown“, ha detto Boccia. 

Nuovo Dpcm 16 gennaio: quali sono gli spostamenti consentiti?

Resteranno consentiti gli spostamenti per motivi di lavoro, salute o necessità. Nn sarà possibile neanche andare nelle seconde case fuori dalla propria Regione. Nelle zone arancioni dovrebbe essere prevista la deroga per gli spostamenti tra piccoli comuni. In discussione la proroga della possibilità di fare visita ad amici e parenti nelle zone rosse.

Bar e ristoranti chiusi

Bar e ristoranti resteranno chiusi, in zona gialla dalle ore 18. Sarà consentito l’asporto fino alle ore 22 e la consegna a domicilio senza limiti.

Le palestre

Si attendono poi, per i prossimi giorni, le nuove linee guida per piscine e palestre: l’idea, che non è comunque né certa né facilmente percorribile, è quella di provare a riaprirle almeno per le lezioni individuali.

Le Regioni in zona arancione dall’11 gennaio

Le regioni in zona arancione da lunedì 11 gennaio saranno: Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Lo prevede l’ultima ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza.


Articoli correlati

Back to top button