Cronaca

Covid, Ascierto “Studi in Olanda e Regno Unito mostrano che il tocilizumab funziona”

Il farmaco è efficace nei pazienti non gravi, ma al momento viene utilizzato solo negli studi

Il farmaco anti covid tocilizumab funziona anche nei pazienti non gravi: studi internazionali mostrano l’efficacia del tocilizumab, le ultime sperimentazioni in Olanda e nel Regno Unito. Due giorni fa sono stati pubblicati i risultati della dell’Imperial College of London e dell’Università di Utrecht: i risultati sono incoraggianti.

Covid, Ascierto “Studi internazionali mostrano l’efficacia del tocilizumab”

Il tocilizumab è efficace nella cura del covid, numerosi studi sperimentali internazionali lo hanno provato: gli ultimi, in ordine di tempo, sono stati gli scienziati dell’Imperial College of London e dell’Università di Utrecht, che hanno condotto utilizzato il farmaco nell’ambito del trattamento delle complicanze polmonari da COVID-19.

La speranza nella cura del covid

Lo studio, concluso due giorni fa, è stato svolto su pazienti in gravi condizioni e ha mostrato come il farmaco potrebbe essere il candidato giusto, in attesa del vaccino, per la cura polmonite da coronavirus.

Le parole del prof Ascierto

 

“Arrivano ancora buone notizie, questa volta da Regno Unito e Olanda, sul trattamento delle complicanze polmonari da COVID-19 con il tocilizumab. I colleghi ricercatori dell’Imperial College of London e dell’Università di Utrecht sostengono che i risultati ottenuti nelle sperimentazioni cliniche fatte fino a questo momento siano sorprendenti in termini di sopravvivenza dei pazienti. Lo studio, concluso due giorni fa, è stato svolto su pazienti in gravi condizioni e ha portato i ricercatori a pensare che effettivamente tocilizumab potrebbe presto diventare lo standard di cura per la polmonite da coronavirus. Non possiamo che fare un grande in bocca al lupo ai colleghi, grazie!”



Cos’è il tocilizumab

Il tocilizumab, o atlizumab, è un anticorpo monoclonale umanizzato, un farmaco immunosoppressore, studiato soprattutto per il trattamento dell’artrite reumatoide e dell’artrite idiopatica giovanile sistemica, una grave forma di artrite reumatoide dei bambini. Il tocilizumab è stato sperimentato in Italia contro gli effetti del virus SARS-CoV-2 nel corso della pandemia di COVID-19, nell’ambito di una collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera dei Colli (Ospedale Monaldi), la Fondazione IRCCS Istituto nazionale dei tumori Fondazione Pascale e l’Università di scienze e tecnologia della Cina, sono stati trattati con tocilizumab due pazienti affetti da polmonite severa da COVID-19, non intubati.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button