Cronaca
Trending

Covid Campania, il bollettino di oggi, 22 gennaio: 1106 nuovi casi, 46 morti e 10105 guariti

Il bollettino sull'emergenza covid in Campania per la giornata di oggi, 22 gennaio

Emergenza covid in Campania, il bollettino con i dati della giornata di oggi, venerdì 22 gennaio 2021. Sono 1106 i nuovi casi su 13834 tamponi eseguiti. I decessi sono 46, i guariti invece sono 10105. I dati relativi alla giornata di ieri,  giovedì 21 gennaio 2021, riportavano 1215 nuovi casi, 40 morti e 863 guariti.

Covid in Campania: il bollettino di oggi, 22 gennaio

Positivi del giorno: 1.106 (di cui 91 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui

Asintomatici: 951
Sintomatici: 64

* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 13.834 (di cui 1.580 antigenici)

Totale positivi: 211.803 (di cui 445 antigenici)
Totale tamponi: 2.299.650 (di cui 8.479 antigenici)​

​Deceduti: 46 (*)
Totale deceduti: 3.557

Guariti: 10.105
Totale guariti: 146.113

* 7 deceduti nelle ultime 48 ore e 39 deceduti in precedenza ma registrati​ ieri

Report posti letto su base regionale

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 104
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.438

** Posti letto Covid e Offerta privata


covid-campania-bollettino-oggi-22-gennaio-2021


La Campania in zona gialla: cosa si può fare?

  • Coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00
  • Autocertificazione sempre richiesta dalle 22:00 alle 05:00 (ore di coprifuoco) e per spostamenti verso zone arancioni o rosse.
  • Mascherina obbligatoria all’aperto e in luoghi chiusi, tranne per bambini al di sotto dei 6 anni, durante attività sportiva, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina
  • Vietati gli assembramenti
  • Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Gelaterie e pasticcerie aperte fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Chiuse mostre e musei
  • Chiuse palestre e piscine. Restano aperti i centri sportivi
  • Chiusi teatri e cinema
  • Chiuse sale giochi e sale scommesse
  • Chiuse le università salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori
  • Didattica a distanza al 50% per le scuole superiori, salvo diversa ordinanza regionale
  • Didattica in presenza con obbligo mascherina per scuole elementari e medie
  • Chiusi i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi
  • Sempre aperte farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
  • Consentita assistenza a parenti o amici non autosufficienti, nel rispetto dei protocolli anti-covid
  • Sempre aperti parrucchieri
  • Restano aperte le industrie ed i cantieri
  • Capienza massima dei mezzi pubblici al 50%
  • Smart working ove possibile
  • Vietati sport di squadra amatoriali
  • Consentiti sport individuali all’aperto
  • Chiusi impianti sciistici
  • Funzioni religiose consentite nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal governo

Leggi anche:

 

Articoli correlati

Back to top button