Cronaca

Tamponi in farmacia, aumentano i prezzi in Campania: da 15 a minimo 22 euro

Covid, in Campania aumentano i prezzi dei tamponi in farmacia: il presidente di Federfarma Napoli ha inviato una lettera a tutte le farmacie

Aumenta il prezzo per i tamponi in farmacia in Campania. Venerdì 1 aprile, infatti scade la convenzione per i tamponi antigenici per il Covid19 in farmacia a prezzi calmierati di massimo 15 euro per gli adulti e 8 euro per i ragazzi da 12 a 18 anni, in contemporanea con l’uscita dallo Stato di Emergenza. Dunque, aumenteranno i prezzi per i tamponi ai ragazzi di età compresa tra 12 e 18 anni che attualmente pagavano 8 euro, e che adesso andranno a pagare almeno 15 euro o più, visto che cade la differenziazione dei prezzi dei tamponi tra adulti e ragazzi.

Covid, in Campania aumentano i prezzi dei tamponi in farmacia

Al fine di evitare un aumento vertiginoso dei prezzi, il presidente di Federfarma Napoli, Riccardo Maria Iorio, ha inviato una lettera a tutte le farmacie della provincia di Napoli, chiedendo di mantenere ancora il prezzo massimo di 15 euro.

“Il venir meno di tale precondizione giuridica comporta una serie di conseguenze “operative” anche rispetto ad alcuni protocolli in essere con la struttura commissariale; tra questi sicuramente il protocollo d’intesa per la somministrazione di tamponi in farmacia al prezzo calmierato di €15.Innanzitutto, dal primo aprile, con il venir meno del contributo statale si uniformeranno i prezzi per la somministrazione dei tamponi, decadendo di fatto la differenza per i ragazzi di età compresa tra i 12 ed i 18 anni. Più in generale, le farmacie non sono più tenute a rispettare la “soglia” dei 15€, ma resterebbe valido il precedente protocollo sottoscritto con la Regione Campania che individuava, all’epoca, una soglia di €22.Tutto ciò premesso, si ritiene opportuno che i Colleghi continuino ad effettuare i test antigenici rapidi al prezzo praticato finora (15€). Il ruolo delle farmacie, infatti, da due anni a questa parte è sempre stato di fattiva collaborazione con le Istituzioni e verso i cittadini in un momento di epocale difficoltà sanitaria e sociale. Vi invitiamo, pertanto, a continuare nel solco tracciato, guardando in particolar modo alle esigenze sanitarie e sociali.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button