Cronaca

Covid, si va verso nuove regole: isolamento per asintomatici ridotto a 48 ore

Covid, verso nuove regole: isolamento per positivi asintomatici ridotto a 48 ore. Ecco come potrebbe cambiare

Si va verso nuove regole Covid. L’isolamento per i positivi asintomatici potrebbe cambiare presto e scendere a 48 ore. A confermarlo ai microfoni di Agorà è il sottosegretario alla Salute Andrea Costa: “Credo che l’obiettivo sia convivere con il virus, e la convivenza significa anche rivedere e rivalutare le regole in caso di positivi senza sintomi”.

Covid, isolamento per positivi asintomatici ridotto a 48 ore

Costa prevede che “sicuramente” a breve “ci potrà essere la riduzione dell’isolamento per chi è positivo e non ha sintomi”. Il passo successivo potrebbe essere quello di considerarne l’eliminazione. “Altrimenti, con tutti questi positivi, il rischio è trovarci involontariamente a bloccare di nuovo il Paese”, aggiunge il sottosegretario alla Salute.

Al momento chi risulta positivo al Coronavirus è tenuto a isolarsi per sette giorni dall’esito del tampone. Passato questo arco di tempo può sottoporsi a nuovo test. In caso di risultato negativo è libero di tornare alle attività quotidiane. In ogni caso, dopo tre settimane dalla conferma della positività l’isolamento finisce per chiunque. Si ritiene che dopo 21 giorni nessuno sia più contagioso.


Articoli correlati

Back to top button